13 novembre 2010

NCAA Femminile: Kye Allums, il primo trans in campo

Posted by Matteo Bollini on 22:11 0 commenti

Kye Allums è la Lady Oscar del basket femminile. Naturalmente il paragone va preso con le dovute cauzioni, ma, estremizzando, non è poi così assurdo: Kye si sente un uomo e si atteggia e comporta come tale, ma ha un corpo di donna. In altre parole: sarà il primo uomo a giocare una partita della NCAA femminile. La maggior parte di voi a questo punto si starà chiedendo come sia possibile (o se sono impazzita), ma andiamo con ordine.
Nella sua scheda di giocatrice della lega universitaria non è più presente il suo vecchio nome “Kay Kay”, bensì il più virile “Kye”. Con questa nuova identità è pronto a esordire domani con la sua squadra (Università George Washington) contro i Wisconsis Green Bay. “Quando ora sento che mi chiamano Kye va tutto bene – confessa la giovane 21 enne a Outsports.com – l’altro nome non era mio”. Allums si è ribellato alla natura e, dopo 21 anni di disagi e tormenti, ha deciso di rendere pubblica la sua necessità di cambiare corpo, diventando quindi il primo trans a scendere in campo sul rettangolo di gioco. Durante l’infanzia e l’adolescenza Kay Kay ha tenuto nascosto le sue più intime inclinazioni a sua madre, che insisteva nel comprare vestiti molto femminili, ma ogni giorno, andando a scuola, cambiava look per poi ricambiarsi al ritorno e ritornare la piccola Kay Kay: “mi sono sempre sentito più a mio agio con vestiti da maschio. Io non ho scelto di nascere con questo corpo e per questo ho deciso di cambiare anche il mio nome, perché non voglio più nascondere quello che non sono”.
Tornando al basket, nell’ultimo anno di high school Allums ha messo a segno una media di 16 punti, 7 rimbalzi e 2 palle recuperate a partita ed è stata inserita per tre volte nella selezione delle migliori giocatrici del Minnesota. Nel campionato 2009/2010 nella massima lega scolastica la sua media è stata di 7,4 punti e 11 assist a partita, mentre l’anno precedente aveva saltato per infortunio venti gare.
Kye si sottoporrà all’intervento chirurgico per cambiare sesso il prossimo anno, anche se non potrà iniziare il trattamento ormonale fino alla conclusione della stagione di basket universitaria nel 2012 perché il regolamento NCAA proibisce l’uso di anabolizzanti. Fino ad allora Kye rimarrà… beato tra le donne!
Fonte DotBasket.it articolo di Federica Silva



Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz
Stampa il post

0 Responses so far:

Related Posts with Thumbnails